Il consiglio della settimana

La dea Brigid: La scintilla creativa

Il consiglio della settimana è all’insegna della creatività!
Ciò che la dea Brigid ci vuole trasmettere, è che siamo nel momento migliore per dedicarci a ciò che ci appasiona, manifestando concretamente  la nostra creatività. Siamo richiamati ad attivarci fisicamente in maniera artistica verso tutto questo e non come semplici spettatori passivi, in quanto il rischio è quello di bloccare la manifestazione in questa realtà dei nostri progetti.
Attingiamo al nostro fanciullo interiore per la gioia e la spensieratezza di creare, per manifestare i nostri progetti e la nostra realtà.

Inoltre, siamo accompagnati dall’energia del numero 8, con l’archetipo del sovrano che ci infonde la virtù del potere, ma attenzione alla superbia, che ci potrebbe far incappare nella tirannia e un’attitudine manipolatoria per avere il controllo (o meglio l’illusione di averlo) su situazioni e persone…e di riflesso, subirlo a nostra volta.

E tu, sei curioso di scoprire come poter attivare la tua creatività per manifestare ciò che ti appassiona nella tua realtà? Se ti interessa scoprirlo attraverso un consulto, contattami.

Pensiero del giorno

Pensiero con cui meditare oggi

🌹Maria Maddalena 🌹Amore incondizionato ✨
Ama te stesso, gli altri e ogni situazione.
Non importa quali possano essere le apparenze esteriori.

🌿Essenza: Rosa, Nardo, Geranio, Mirra.

💎 Runa Raido rappresenta i viaggi, l’Anima e soprattutto i viaggi alla scoperta di sé 🌠🌌

Colui che riesce a vedere oltre l’apparenza dovrà essere pronto a intraprendere viaggi, tanto nella dimensione mentale quanto in quella spirituale, in cerca di nuovi orizzonti e nuove conoscenze: è questo il messaggio contenuto nella runa Raido.

Colui che rimane seduto davanti alla stufa di casa sua, nell’attesa che un guru gli suoni alla porta per vendergli scampoli di saggezza prefabbricata, non farà molta strada.

Il viaggio che bisogna intraprendere è un’esplorazione dell’ignoto nonchè la ricerca dei valori che meglio si attagliano al consultante, di conseguenza il viaggio conduce alla scoperta di sè stessi.

Questo richiede lealtà, fatica o sacrificio. Il risultato ripaga ampiamente delle avversità sopportate, poichè coincide con l’autoaffermazione e la consapevolezza di ciò che si può fare e di ciò che si desidera.

Raido ricorda che nulla è eterno, per questo chiede di non lasciarsi abbattere dalle avversità, così come bisogna passare attraverso momenti difficili, allo stesso modo, nel viaggio della vita, ci si imbatterà anche in esperienze positive.

Associata alla comunicazione e all’armonia ultima degli elementi al termine di un lungo viaggio, Raido significa ricerca e lotta.

Quando appare questa runa bisogna avere fiducia nel fatto che il problema che ci assilla verrà presto definitivamente risolto, sempre a patto che manteniamo chiari i nostri obiettivi e siamo perseveranti.

E’ il momento, quindi, di agire confidando nelle nostre forze. Raido può anche annunciare il conseguimento, in tempi brevi, di risultati insperati o il prossimo arrivo di notizie positive provenienti dall’estero.

🌿Essenza: lavanda

mde

Felice Ostara

La primavera è una fase tanto attesa perché carica di fermento per ideare nuovi progetti e sfogare la propria creatività o attivarla, stabilendo nuove prospettive e direzionare in maniera più consapevole le proprie energie. Una fase di risveglio che preannuncia l’imminente raccolto, conseguenza del nostro lavoro, svolto con fiducia e amore verso di noi, durante la stagione passata.

🐞I suggerimenti che ci vengono donati è che solo grazie alla nostra autenticità, stiamo fluendo verso la prosperità, avendo fiducia nell’abbondanza che ci aspetta.

🐝Stiamo entrando in un periodo dove verremo nutriti con dolci frutti, siamo consapevoli che ci sono infinite possibilità, ma questo solo quando siamo AUTENTICI e ricordandoci sempre di nutrirci SIA IN MODO TANGIBILE CHE SOTTILE. Questo è fondamentale!!!

💞Le relazioni in questo periodo si ammorbidiranno, saranno costruttive e amorevoli.

🌻Occorre essere pronti e svegli, perché come vediamo il mondo, quel mondo vivremo. Per cui permettiamoci di credere che l’abbondanza, i miracoli e le benedizioni sono parte integrante della vita. Se noi crediamo, gli permettiamo di fluire nella nostra realtà. L’abbondanza non è nient’altro che la manifestazione della nostra più alta autenticità, attraverso il nostro Sé che è l’emissario dello Spirito nel mondo.

🐾Viviamo ancora dei momenti di inquietudine e in questo periodo prendiamoci molta cura di noi, inoltre, impegnamoci a non proiettare sulle persone ma soprattutto su coloro che amiamo, comportamenti di cui poi ci potremmo pentire.

🌿Se abbiamo lavorato sulla nostra autenticità in questo periodo molti sogni si realizzeranno, al contrario, si infrangeranno come onde sugli scogli. Impariamo a seguire la nostra intuizione ma alleniamo il nostro discernimento.

💚Felice Ostara a tutti voi💜

Congiunzione 21.12.2020 Cosa ci fa lasciare e cosa ci sta per portare…

Diverse volte ho provato a riscrivere il post sulla congiunzione Giove~Saturno (avvenuta il 21.12.2020), siccome tutte le volte per un imprevisto o un’ errore, facebook non mi pubblicava il post, ho deciso di dare un impronta diversa alla lettura, visto che nulla è un caso.

Infatti il portale del 21.12.2020 (che quest’anno corrisponde al solstizio d’inverno e all’inizio dell’era dell’Acquario) ha smosso un energia esponenziale sotto diversi aspetti di cui i primi segnali concreti si cominceranno a “vedere” intorno alla seconda settimana di gennaio 2021.

Vi espongo nel modo più sintetico possibile quello che stiamo lasciando e quello che sta per fare ingresso nel nuovo anno, grazie soprattutto al portale che si è aperto.

La papessa: Ciò che ci lasciamo dietro è sicuramente un grandissimo insegnamento per quanta riguarda l’andare oltre le apparenze, cominciare a cercare la Verità e cominciare a cooperare sul piano terreno, tra di noi, senza ipocrisie. Che sono venute ampiamente a galla e continueranno a saltare fuori. E le vedremo non soltanto nel nostro piccolo, ma soprattutto nello specchio di fronte a noi: la nostra società.

Ci esorta a RICORDARE la storia del passato, per non ripeterla, mantenendo vivo l’insegnamento che ci ha lasciato.

La Dea Lakhsmi, colei che ci infonde benedizioni e abbondanza grazie al suo sostegno e alla sua amorevolezza ci vuole rassicurare: Nonostante le paure, i timori e le problematiche che ci affliggono in questo periodo, attraverso il nostro viaggio introspettivo, fatto di ricerca e studio, abbiamo permesso di aprire la porta, anzi il portone principale alla prospettiva di un futuro luminoso NONOSTANTE LE APPARENZE. Se decidiamo di rilasciare le nostre preoccupazioni, possiamo veramente portare sul piano terreno, nella nostra realtà, una nuova dimensione lucente e in linea con l’Amore, lasciandoci alle spalle la sofferenza di questo 2020.

Il messaggio (decisamente propizio!) per il 2021 che ci dona l’arcano “Le Stelle”, messaggero e attivatore di PACE, GIUSTIZIA e ARMONIA, ci sussurra di avere fiducia e di non temere, anche là dove SEMBRA di perdere la speranza. Anche se l’armonia non sarà subito manifesta nella nostra realtà, non lasciamoci scoraggiare, seppur diverse volte certe situazioni, in APPARENZA, sembreranno essere sfavorevoli. Quindi NON ARRENDIAMOCI! Avanziamo con fede e amore. Le Stelle ci guideranno, ci proteggeranno e ristabiliranno il giusto equilibrio delle cose.

Farò un approfondimento sul messaggio dell’ arcano “le Stelle” più avanti, ma nel frattempo vi auguro di lasciarci alle spalle tutto ciò che è obsoleto per noi e non ci occorre più. Con l’augurio che il nuovo anno entrante sia S T R E P I T O S O !!! Che il 2021 sia all’insegna dell’ Amore e dell’Abbondanza.

Adesso è il momento

Tempismo Perfetto…è giunto il momento di andare avanti!

E’ arrivato il momento di mettere in pratica ciò che ci siamo prefissati da tempo. Non è più il momento di attendere e temporeggiare, ogni indugio potrebbe creare un ritardo. Quindi, questo è il momento in cui abbiamo il pieno potere di trasformare tutto ciò che tocchiamo in “oro”…e così, anche ciò che pensiamo. Allora, sfruttiamo al meglio che possiamo, questa preziosa opportunità! Creiamo oro attraverso di noi, con le nostre azioni e con il nostro pensiero, per Madre Terra e per tutti noi. Quale sia il nostro progetto, sia individuale che collettivo.

E’ fondamentale che dobbiamo avere le idee chiare e mantenere una frequenza alta perchè è arrivato il momento, le nostre preghiere stanno per essere realizzate.

Lettura evolutiva del portale 11.11.2020

Una piccola stesa per poter dare sostegno, ma soprattutto prendere consapevolezza di questo importante portale 11.11.2020 che durerà fino al 29 novembre e quindi avere indicazioni su come affrontare questo passaggio energetico molto forte e renderlo costruttivo.

– La Papessa, è la nostra risorsa interiore a cui “appellarsi” in questo periodo. Ci indica di vivere questo momento con una profonda introspezione per risanare o rafforzare la via dell’intuito e del cuore. E’ il momento perfetto per entrare sempre più in contatto con il nostro inconscio, proprio in questo periodo storico dove tutto è distopico, confuso, nascosto e non si comprende cosa o chi credere per agire di conseguenza. Avviando (o continuando) questo processo di ricerca della Verità dentro di noi e non con l’approccio razionale alla verità data da input esterni, perché possono fuorviare.Indica inoltre, di avere pazienza e che ci sarà la raccolta dei frutti del proprio lavoro, in base a dove viene orientato. Ma ora è necessario se non fondamentale, rallentare, agire poco e proiettarsi nel proprio cuore, non fuori. Inoltre, simboleggia la Grande Madre Cosmica e il pianeta Terra. La Papessa quindi, ci chiede anche di attivare l’energia della Grande Madre che è presente in ognuno di noi e sincronizzarla con la Grande madre Cosmica per risanare e guarire il pianeta. E’ un richiamo a lavorare tutti uniti per la Guarigione del Pianeta e riportare equilibrio sulla Terra.

– La Porta Magica ci mostra che abbiamo il pieno potere di trasmutare sia l’aspetto materiale che sottile. Anche qui, ci chiede di non rimanere in superficie ma di andare in profondità di noi stessi, perche ci sono delle verità che ci vengono occultate e attraverso il nostro lavoro ci verranno rivelate. Qui non è solo un lavoro d’introspezione, ma ci suggerisce anche una ricerca ed uno studio più approfondito delle tematiche che ci riguardano. Potendo poi comparare e valutare le informazioni reperite, attraverso la virtù del sentire acquisita (o potenziata) grazie alla Papessa.

– Al mare, la terza carta, ci chiede di fluire con l’acqua, di non fare resistenza al cambiamento ma di lavorare per esso. Ossia, direzionarlo con il nostro intento fluendo nelle nostre emozioni, attraversandole e osservandole senza il giudizio; accogliendole e non nuotando controcorrente reprimendo, o nascondendo le nostre emozioni. Questo permetterà di risvegliare il nostro potenziale ed avere via via, strada facendo, sempre più chiara la direzione e l’azione da intraprendere per accogliere la prosperità che meritiamo. Quindi, in questo periodo lavoriamo anche sulla consapevolezza del nostro valore, perchè sarà la valuta del nostro operato. Trasmutiamo le nostre credenze depotenzianti in merito alla ricchezza e all’abbondanza per manifestare Abbondanza, in ogni livello, nella nostra vita.Una frase che accompagna proprio questa carta è: “Quando i pescatori non possono uscire in mare, se ne stanno a casa a riparare le reti”…quindi USIAMO questo periodo di confinamento come un blocco apparente, ma utilizziamolo in maniera costruttiva, per migliorarci…Ribadisco: “USIAMO” perché abbiamo noi il potere di creare un’opportunità là dove ci viene fatto credere di essere passivi e impotenti.

– La quarta carta è l’energia femminile che ci accompagna: la dea Bast. In questo momento dove si avverte sfiducia, freddezza e distanza, proprio là dove occorre unione degli animi, Bast ci sostiene infondendoci forza, calore e determinazione proteggendoci dall’influenza negativa degli input esterni; permettendoci così, di riflesso, d’ irradiare tutto questo attorno a noi e la dove vi è bisogno.

– L’ultima carta rappresenta un messaggio che ci sprona a vivere in maniera cosciente le proprie sfide, accettandole. Queste permette quiete alla propria mente, cosi possiamo riconoscere i nostri talenti per manifestare il nostro destino.-